Il ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione: elementi per la gestione dei processi e controllo

ll ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione

Descrizione corso

Nell’ambito del Programma Nazionale (PN) Cultura 2021-2027 è stato adottato il Piano di Rigenerazione Amministrativa (PRigA) che definisce un insieme di azioni volte al rafforzamento della capacità amministrativa ed istituzionale nei relativi settori di intervento, tra cui la formazione del personale.

In tale contesto, l’Autorità di Gestione del PN FESR Cultura 2021-2027 del Ministero della Cultura, in collaborazione con la Direzione generale Educazione ricerca e istituti culturali, ha definito un piano di formazione per il biennio 2024-2025 dal titolo Il ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione: elementi per la gestione dei processi e controllo.

Il piano si compone di 13 moduli, articolati in 23 unità didattiche, per un totale di 160 ore di formazione.

I primi due moduli del corso

Il ciclo di formazione si apre con i primi due moduli formativi:

  1. Strumenti di pianificazione per il rafforzamento della capacità amministrativa nell’ambito delle politiche di coesione (n. 1 Unità Didattica)
  2. Elementi di continuità e discontinuità nella regolamentazione e nei cicli di programmazione comunitaria 2021/2020 e 2021/2027 (n. 2 Unità Didattiche)

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto ai dirigenti e al personale di Area Funzionari e Area Assistenti che operano nell’ambito delle politiche di coesione, comunitaria e nazionale. I corsi sono rivolti anche al personale Ales S.p.A. e ai collaboratori che svolgono la loro attività presso il Ministero della Cultura.

Modalità di iscrizione e fruizione ai primi due moduli

Le iscrizioni sono aperte dal 14 al 24 maggio 2024 esclusivamente sul Portale dei corsi MiC.
Si precisa che sono previste due distinte iscrizioni per i rispettivi moduli.

L’accesso alla procedura di autorizzazione da parte del Dirigente sul Portale dei corsi è possibile fino al 28 maggio 2024.

I primi due moduli del percorso formativo, che corrispondono alle prime tre unità didattiche, saranno fruibili in modalità asincrona (on demand) dal 31 maggio al 30 agosto 2024 sulla nuova piattaforma e-learning del Ministero della Cultura.

Circolare DGERIC 27/2024

Programma