Il ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione: elementi per la gestione dei processi e controllo

Data di pubblicazione: 13/05/24

Data ultimo aggiornamento: 13/05/24

ll ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione

Nell’ambito del Programma Nazionale (PN) Cultura 2021-2027 è stato adottato il Piano di Rigenerazione Amministrativa (PRigA) che definisce un insieme di azioni volte al rafforzamento della capacità amministrativa ed istituzionale nei relativi settori di intervento, tra cui la formazione del personale.

In tale contesto, l’Autorità di Gestione del PN FESR Cultura 2021-2027 del Ministero della Cultura, in collaborazione con la Direzione generale Educazione ricerca e istituti culturali, ha definito un piano di formazione per il biennio 2024-2025 dal titolo Il ciclo di programmazione 2021-2027 nell’ambito delle politiche di sviluppo e coesione: elementi per la gestione dei processi e controllo.

Il piano si compone di 13 moduli, articolati in 23 unità didattiche, per un totale di 160 ore di formazione.

Il percorso formativo è rivolto ai dirigenti e al personale di Area Funzionari e Area Assistenti, al personale Ales S.p.A. e ai collaboratori del Ministero della Cultura.

I primi due moduli del ciclo formativo

A partire dal 14 maggio 2024 sarà possibile iscriversi ai primi due moduli del corso:

  1. Strumenti di pianificazione per il rafforzamento della capacità amministrativa nell’ambito delle politiche di coesione
  2. Elementi di continuità e discontinuità nella regolamentazione e nei cicli di programmazione comunitaria 2021/2020 e 2021/2027

Tutti i dettagli su contenuti del corso, destinatari, modalità di iscrizione e fruizione sono disponibili sulla pagina dedicata.